musicainfasce® - sviluppomusicalità®

L’apprendimento musicale come l’apprendimento del linguaggio

Alla base della Music Learning Theory (MLT) del prof. Gordon (South Carolina University,Usa) l’intuizione, supportata da 50 anni di ricerca, che il bambino possa apprendere la musica con modalità analoghe a quelle con le quali apprende la propria lingua madre.

L’attitudine musicale del bambino è innata, perché possa svilupparsi al massimo delle proprie potenzialità è importante che il bambino sia accompagnato in un percorso appositamente strutturato per lui.

Ad accompagnarlo è un insegnante che Gordon chiama guida e alla quale indica precise modalità per compiere al meglio questo delicato ruolo.

La guida ponendosi come modello musicale accompagna ogni singolo individuo, in base alla personale attitudine e alla propria fase di sviluppo, in un percorso fatto di ascolto, comunicazione, dialogo … così come farebbe una madre col proprio bambino.

La guida canta per i bambini, gli parla con frasi musicali e ascolta le loro risposte e in base a quelle procede nel dialogo.

La guida si muove e propone movimenti e osserva e imita quelli spontanei del bambino.

La guida gioca e utilizza il gioco come terreno di comunicazione col bambino e tra i bambini.

Così come nell’ apprendimento del linguaggio il bambino attraversa la fase della lallazione , in seguito tenta di imitare i suoni che ascolta, per poi sviluppare un pensiero prima di arrivare ad esprimerlo in un linguaggio corretto. Così nell’ apprendimento musicale il bambino sperimenterà le proprie vocalizzazioni musicali, imiterà prima in modo non accurato poi con maggiore precisione e infine svilupperà un pensiero musicale per poi esprimersi attraverso la musica.

Il corso di musica da 0 a 6 anni ha come scopo l’acquisizione del pensiero musicale, al quale il prof. Gordon dà il nome di “audiation”,cosi da permettere al bambino di arrivare all’ istruzione formale con una reale possibilità di comprensione della notazione, avendo assorbito precedentemente in modo naturale la sintassi.

La guida è musica per il bambino e semplicemente ponendosi come tale lo accompagna alla scoperta di essa.

“Non si insegna ciò che si sa. Non si insegna ciò che si vuole. Si insegna ciò che si è.”(Jean Jaurès)

– i corsi si articolano in una serie di incontri di 30 e/o  45 minuti.

Sono rivolti a bambini dai 0 ai 36 mesi (musicainfasce®) con la presenza di un genitore e da 3 a 5 anni (sviluppomusicalità®) con la presenza del genitore fuori dalla sala del corso.

Insegnante : Cristina Pica Ciamarra

foto sito aigam

Insegnante di canto, tecnica vocale per adulti e adolescenti, dizione, preparazione audizioni e repertorio, apprendimento musicale dalla prima infanzia, avviamento alla musica per bambini,musica in gravidanza e nella preparazione al parto.

Diplomata in recitazione e canto presso la “Bernstein School of Musical Theater and Performing Arts ” (BSMT) di Bologna.

Insegnante associato AIGAM (Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale).

Ha approfondito diverse tecniche vocali studiando con Shawna Farrell, Candace Smith, Faye Nepon,partecipando allo stage con la Berklee School di Boston nell’ambito di “Umbria Jazz 2001”,allo stage sul “belting”con Paul Farrington e frequentando per tre anni il corso di canto lirico presso il “Conservatorio di Musica di Napoli San Pietro a Majella”.

Ospite con la “Bernstein School of Musical Theater and Performing Arts”(BSMT) di Bologna alla seconda edizione del Convegno Internazionale di Foniatria “La Voce Artistica”.

Durante gli anni di studio ha interpretato vari ruoli nella messa in scena di musical, sotto la direzione di Shawna Farrell e Alessandra Frabetti.

Semifinalista al concorso “Premio Mia Martini giovani proposte per l’Europa”.

Ha portato in scena, con la compagnia amatoriale di volontariato “The Dehon Planet”, il musical  “Jesus Christ Super Star”, come direttrice del coro e come interprete nel ruolo di Maria Maddalena al “Palapartenope” di Napoli.

Ha curato l’allestimento del recital “attraverso il musical” esibendosi in un repertorio di brani dagli anni ’30 ai nostri giorni.

Per anni ha collaborato con bambini ed adolescenti del rione Traiano di Napoli, realizzando laboratori sperimentali di recitazione e canto, curando la scrittura, la direzione e l’allestimento di spettacoli teatrali a sostegno del quartiere.

Interprete di vari ruoli come figurazione speciale in fiction rai.

Cristina Pica Ciamarra

cell.3667018896

email : [email protected]